Scuola di teatro gestuale, teatro fisico, teatro del movimento. Scuola di Recitazione

Scuola di teatro gestuale, teatro fisico, Teatro del movimento

La Parola è un gesto sonoro; la Maschera, pura azione; Mimo, precisione e dinamica.

La Scuola internazionale di Teatro Arturo Bernal, Scuola di teatro gestuale, Teatro fisico, si basa sulla più precisa pedagogia che è esistita in tutta la storia del teatro.
Una pedagogia organica e intensa basata sul Movimento proposto da Jacques Lecoq che getta le basi per costruire un nuovo percorso, il percorso dell’inclusione. Ma si affida anche a Lassaad Saïdi come insegnante e massimo rappresentante della generazione di pedagoghi della s. XX.

Tuttavia, la scuola teatrale internazionale Arturo Bernal è una scuola contemporanea del secolo XXI, che difende un teatro gestuale che non distingue la maschera, il mimo e la parola.

L’azione fisica, il gesto psicologico, la dinamica degli animali, l’evento, l’analisi attiva del testo, la disponibilità recitativa, la pre-espressività … un vocabolario che dovrebbe iniziare ad essere comune nella scena teatrale. Una eterodossia che si nutre e si stabilisce nel movimento al servizio della scena.

La sensibilità attuale ha poco a che fare con le generazioni passate. Tecnologia, interdisciplinarietà, nuove drammaturgie; per tanto, l’eterodossia governa gli eventi artistici attuali.

Nuovi contenuti e nuove forme che una scuola di teatro professionale dovrebbe ordinare.

Scuola Internazionale di Teatro Arturo Bernal.
Scuola di Recitazione
Registrazione aperta per l’anno accademico 2018-2019